Prosegue la 33esima edizione dell’Inverno musicale di Bordighera.

Questo pomeriggio alle 16.00 la giovanissima arpista Andrea Pietrobon ha incantato con le sue note il pubblico raccolto all’Anglicana.

La talentuosa 19enne ha proposto un vasto repertorio:  da Naderman, compositore del 1700, a Deborah Henson-Conant, arpista americana dei giorni nostri, passando anche per il jazz.

“Ciò che ha sempre affascinato dell’arpa, oltre ovviamente al suono, è la sua versatilità che in pochi conoscono. Non solo la classica, l’arpa permette di suonare tanti generi compreso il rock,” spiega.

Andrea Pietrobon si racconta ai microfoni di Riviera Time.