carabinieri forestali

Il 21 novembre si celebra la Giornata Nazionale degli alberi, istituita da una legge del 2013. Quest’anno la celebrazione di questa festa sarà associata al progetto nazionale “Un albero per il futuro” promosso dal Ministero dell’Ambiente e della Transizione Ecologica a cui il Comando Unità Forestali Ambientali e Agroalimentari ha aderito, promuovendo l’iniziativa su tutto il territorio nazionale e coinvolgendo le dislocazioni dell’Arma forestale fino a livello provinciale.

La manifestazione prevede la partecipazione dei Carabinieri Forestali, impegnati da tempo in iniziative di promozione della cultura della legalità ambientale e il coinvolgimento degli studenti e degli insegnati delle scuole della provincia, insieme alle autorità locali.

In particolare, l’evento prevede la messa a dimora di piante forestali fornite per l’occasione dal Raggruppamento Carabinieri Biodiversità, tra cui un esemplare di Ficus macrophilla columnaris magnoleides, detto “Albero di Falcone”. Questo esemplare, ottenuto dalla pianta madre che cresce nei pressi dell’abitazione del Giudice Falcone, assassinato dalla mafia nel 1992, verrà collocato nei Giardini città di Rosario nel capoluogo di provincia nella giornata di martedì 23 novembre. Analogamente anche altri comuni della provincia, quali Sanremo, Pieve di Teco, Pigna, Olivetta S. Michele, Triora e Pornassio si procederà con le celebrazioni di tale ricorrenza nella settimana del 22 novembre.

Tutte le piante saranno corredate da un QR Code che permetterà la loro geolocalizzazione e il conseguente inserimento nel portale www.unalberoperilfuturo.it.

Articolo precedenteCervo: successo per ‘Libriamoci’ a scuola 2021 con Antilia Molinari e Roberto Morgese
Articolo successivoI Carabinieri di Imperia celebrano la “Virgo Fidelis”, patrona dell’Arma