Domenica mattina è iniziata la giornata più attesa dalla prima squadra del Sanremo Baseball; per il doppio incontro con i Brothers di Genova l’esito era un po’ uno spauracchio per la squadra di Paternò e Bottero, ma – nonostante i timori – si è conclusa in maniera positiva per la compagine sanremese: una partita persa ed una vinta nel confronto con gli avversari di Genova (molto temibili), ma alla fine il primo posto in classifica è stato mantenuto! Il primo incontro – iniziato alle 11:00 – si è concluso con il risultato di 3 a 12, in parte dovuto ad un po’ di sfortuna, ma tanto dovuto invece ad una serie di errori (ben 8) che hanno condizionato il risultato.

A nulla sono valse le 8 “valide” realizzate (di cui 2 da due basi) contro avversari molto più concentrati e che di errori ne hanno fatti solo 3. Onore al merito! Sul monte di lancio si sono alternati Campo Simone (per 5.2 innings) e Avogadri Edoardo (per 2.1); casa base ha visto invece il ritorno di De Fazio, per nulla arrugginito nel ruolo di catcher e promotore di due eliminazioni su tentativi di rubata della seconda base. Nunez è stato invece l’autore delle due valide doppie che hanno spinto a casa due dei tre punti realizzati. Nel pomeriggio, alle 15:30, il secondo incontro.

Sul monte Campo Matteo ha rilevato Di Fabrizio al 7° inning, quando il risultato era di 5 a 3; a riceverli c’era Arieta Nicola. I genovesi hanno fatto di tutto per vincere anche la seconda partita e tornare così in vetta alla classifica, ma i nostri sono rimasti concentrati, un po’ intimoriti (forse), ma con la voglia di non mollare che li contraddistingue da qualche tempo.

L’uomo della partita è stato sicuramente Di Lucchio, autore di una valida ma soprattutto – in difesa – di 4 belle prese al volo che hanno in parte smorzato le velleità avversarie. Due belle partite arbitrate anche con fermezza e competenza che non hanno influito sui risultati.

Articolo precedenteA Ciabaudo si torna a coltivare il grano: un’antica tradizione persa nei secoli
Articolo successivoDiano Marina, si festeggia oggi la Madonna del Carmine: sabato 20 i fuochi pirotecnici