Oggi Riviera Time incontra Gioia Lolli, artista a tutto tondo e nipote d’arte di Gino Deserò. Da tempo Gioia ha scelto di dar voce e spazio a tutti coloro che possiedono un talento per esprimere e celebrare l’universale spiritualità dell’arte.

“Non so cosa sono”, racconta. “Sono una persona che ama l’arte e ama chi fa arte. Ogni forma d’arte è una carezza al cuore”.

Nei suoi dipinti il cuore è spesso il soggetto principale. “È tutto realizzato senza pennello. Metto il colore e utilizzo le mani. Io prima faccio e poi penso”, afferma.