Circa cento assegni apparentemente spariti nel nulla. È il giallo che in queste ore sta agitando Ventimiglia. I titoli di credito, con importi che partono da 20 euro a salire, riguardano per lo più pensioni complementari e provengono da banche francesi.

Gli assegni venivano recapitati via posta ai beneficiari, che questa volta non hanno però ricevuto nulla. Da qui sono partite diverse denunce ai carabinieri, che stanno ora cercando di fare luce sulla vicenda.

Articolo precedenteA folle velocità sull’Aurelia, mille euro di multa
Articolo successivoRaccolta rifiuti, il 35% comuni liguri non ha effettuato accesso a ORSO