Giacomo Pallanca, attuale sindaco in corsa per un secondo mandato con la lista ‘Progetto Bordighera’, presenta i progetti per promuovere la “città del buon vivere”.

    Punto fondamentale del progetto è la coesione e la rete che deve crearsi tra le varie frazioni valorizzando le proprie peculiarità e puntando ad uno sviluppo che consideri l’anima di ogni zona.

    “Non ci saranno zone di serie A e di serie B. Bordighera è un’unica città che ha al suo interno particolarità uniche. Dobbiamo essere capaci di mettere a sistema tutto questo grande potenziale,” commenta.