Dal 14 al 18 novembre la scuola primaria “A. Ferrari” e dell’infanzia “Ester Siccardi” di Cervo sono protagoniste di Libriamoci 2022: Giornate di lettura nelle scuole, la campagna nazionale promossa dal Ministero della Cultura, attraverso il Centro per il libro e la lettura e dal Ministero dell’Istruzione – Direzione generale per lo Studente, l’Integrazione e la Partecipazione. Gli appuntamenti cervesi sono stati inaugurati oggi, lunedì 14 novembre, con Elisabetta Dami, autrice della serie di storie con protagonista il celebre topo giornalista Geronimo Stilton.

All’incontro con l’autrice erano presenti il pupazzo di Geronimo Stilton e la mascotte di Cervo, l’asinella Margherita. Elisabetta Dami ha raccontato agli alunni di III e IV come vengono realizzati i libri di Geronimo, tra fantasia e realtà. I bambini si sono dimostrati curiosi e hanno partecipato con numerose domande. All’incontro era presente il sindaco di Cervo: il Comune ha infatti donato alla biblioteca scolastica alcuni libri con protagonista il famoso topo.

Il Comune di Cervo, da tempo Città che legge e promotore del Patto per la lettura siglato nel 2020, aderisce all’iniziativa dal 2017. Anche per Libriamoci 2022 proporrà giornate di attività con gli alunni, tra letture e incontri con la presenza dell’asinella Margherita, mascotte del borgo, che porterà i libri a scuola.

Questi i prossimi incontri:

  • 15 novembre – Patrizia Massano: “Il viaggio di Patty” (attivitĂ  per gli alunni di I e II)
  • 16 novembre – Giuseppina Gulli: “Con altri occhi…Gli animali raccontano tra fantasia e realtà” (attivitĂ  per gli alunni di IV e V)
  • 18 novembre – Flavia Ballini “La foresta è piena di amici” e Marija Markovic “Katy-Kat missione riciclo” letture alla scuola dell’infanzia con Jacopo Damonte e Marco Mandrioli (volontari del Servizio Civile).

Libriamoci si rivolge alle scuole di ogni ordine e grado, dall’infanzia alle superiori, in Italia e all’estero, e invita a ideare e organizzare iniziative di lettura a voce alta per stimolare nelle studentesse e negli studenti il piacere di leggere.

Quest’anno la campagna ha scelto la frase Se leggi sei forte! come tema istituzionale 2022. Leggere dischiude mondi, dà strumenti, consente di ampliare la mente e gli orizzonti, ma è anche, insieme a tutto questo, un rifugio, una fonte di energia e forza nei momenti di debolezza, nelle avversità. Chi legge è più al sicuro, più difeso e armato di idee, contro ingiustizie, sofferenze, prove, sa come prendersi cura di sé stesso e reagire. I lettori non restano mai senza parole: che si tratti di aver sempre pronta la frase giusta al momento giusto, di esprimere le proprie idee con parole adeguate, di controbattere con parole appropriate a offese o violenze, o di sapere dove cercare le risposte alle proprie domande. Se leggi sei forte! riflette questi aspetti: la lettura come strumento che rende più forti e consapevoli, dunque autenticamente liberi.