Spider e Cabrio: sono possibili?

Ebbene, questo √® un sogno che pu√≤ essere realizzabile pi√Ļ di quanto si possa immaginare. Certo, non stiamo parlando di vetture da decine di migliaia di euro, ma di auto usate, accessibili a tutti. Del resto la sensazione di viaggiare con l‚Äôaria che accarezza i nostri (‚Ķvostri) capelli √® poi la stessa.

Gear Time ha redatto una classifica sulle¬†cabrio/spider pi√Ļ¬†economiche¬†pi√Ļ ricercate,¬†con un prezzo¬†sotto gli 8mila euro, prodotte dopo il 2000,¬†in¬†vendita negli ultimi 60 giorni.

Spesso, nell‚Äôimmaginario collettivo, ‚Äúcabrio‚ÄĚ √® sinonimo di bella vita o, comunque, di lusso. Ma, in realt√†, esistono modelli di decapottabili accessibili a tutti.

In molti casi, si tratta di vetture ormai fuori produzione, ma che continuano ad avere un grosso riscontro nell’usato. Si tratta di cabrio che vengono scelte spesso come seconda auto, magari proprio da sfoggiare nei mesi estivi, per percorrere pochi km al giorno, magari nei week end o nei luoghi di vacanza.

Questa specialissima classifica vede al primo posto la¬†Peugeot 206 CC. Prodotta dal¬†1998¬†al¬†2012, ad oggi √® la Peugeot pi√Ļ venduta di sempre.

Secondo posto per¬†la¬†Citro√ęn C3 Pluriel,¬†un modello che si vende anche molto velocemente.

Chiude il podio un‚Äôaltra fuori produzione come l‚ÄėOpel Tigra., in particolare la seconda serie (Twin Top).

Unica italiana in classifica, la¬†Fiat Barchetta¬†(quarta). Prodotta dal 1994 al 2005, ebbe buon successo perch√© riport√≤ la Fiat nel campo delle spider. Si tenga conto poi che, tutto sommato, √® anche un‚Äôauto ‚Äúrara‚ÄĚ, essendo stata prodotta in meno di 60mila esemplari.

Altra Peugeot al quinto posto con la 207 CC. Lanciata nel 2007, riprendeva quanto visto nella 206 CC, con diverso frontale e finestrini che si abbassano automaticamente quando si scende dalla vettura. Certo, da usata, continua ad essere venduta meno della sorella (che, come stima, vale circa la metà). Ma la 207 è sicuramente il vero gioiellino cabrio della casa francese.

Segue la  versione cabrio della VW Golf.

Stupisce, poi, trovare in classifica un’auto come la Saab 9-3 (settima). In realtà a livello europeo ebbe sempre un buon successo, anche perché fu la prima Saab a montare un  diesel, di derivazione Opel. Con il fallimento della Casa svedese, ha smesso di essere prodotta nel 2013 assieme a tutto il resto della produzione della casa.

Ottavo posto per quella che,¬†probabilmente,¬†√® la regina del settore due posti, cio√® la¬†Mazda MX5.¬†La MX5 √® stata rifatta di recente (con la gemella Fiat/Abarth 124) ¬†, per ritrovare la leggerezza e la guidabilit√† con le quali aveva stupito gli automobilisti di tutto il mondo al suo arrivo, nel 1989.¬†La piccola giapponese √® forse lo spider pi√Ļ venduta di tutti i tempi, con oltre 12mila esemplari nella sola Italia e un milione e mezzo nel mondo.

Chiudono la classifica l’Audi A4 cabrio e la BMW Z3. Quest’ultima è un’altra fuori produzione richiestissima. Diventata famosa come una delle auto di 007, fu la prima roadster del mercato di massa prodotta da BMW, oltre ad essere il primo modello della casa ad essere assemblato negli Stati Uniti.

Chiude la classifica, tra le super economiche la Fiat Punto Cabrio, carrozzata da Bertone e prodotta dal 1994 al 1999. Alla affidabilità della utilitaria torinese si associa la possibilita di avere un cabrio con una spesa minima che va dai 1500 euro ai 3500 euro per le versioni in perfetto stato di conservazione.

Articolo precedenteImperia, Lanteri incontra Confcommercio: “Servono azioni strutturali, auspico rapporto costante”
Articolo successivoTorna al Casinò di Sanremo il World Poker Tour Deep Stacks, evento prestigioso di Poker live