“Domenica mentre mi preparavo per uscire ho sentito un dolore al petto che non mi è piaciuto. Ho preso la macchina e sono corso in ospedale: era un infarto”.

A raccontare l’accaduto è il pilota imperiese Franco Borgogno, 49 anni, che soltanto poche settimane fa aveva preso parte al Rallye di Sanremo. A salvarlo la sua ‘imprudenza’ nel salire in auto e guidare sino al pronto soccorso. “Dopo 10 minuti ero nelle mani di ottimi dottori che mi hanno trattato nel migliore dei modi, sono stato trasferito a Sanremo dove hanno riscontrato che avevo un arteria completamente occlusa”.

Borgogno si trova attualmente in osservazione. “Mi hanno operato e sembra che il cuore abbia retto bene”, scrive sul suo profilo Facebook.

“Inutile dire che mai più credevo di poter avere un infarto alla mia età e con i ritmi di vita, lavoro e allenamento a cui mi sottoponevo. La dottoressa ha detto che a volte lo stress può portare a questo. Ora conta sapere che potrò stare vicino ai miei figli”.

Articolo precedenteFrancesca Matteucci: una passione per le stelle
Articolo successivoSanremo e il suo ‘porto vecchio’, un sodalizio antico