Anche nella provincia di Imperia prenderanno il via le assemblee unitarie di CGIL, CISL e UIL per spiegare ai lavoratori e ai pensionati lo stato attuale del confronto con il governo e le richieste che i sindacati hanno fatto sui temi previdenziali. Fulvio Fellegara, segretario provinciale CGIL Imperia, illustra a Riviera Time la situazione riguardante le pensioni.

Si parte col tema del meccanismo, introdotto dalla riforma Fornero, che innalza l’età pensionabile in base all’aumento dell’aspettativa di vita. “Serve cambiare questo meccanismo. Un lavoratore ha diritto di sapere quando andrà in pensione”, afferma Fellegara.

Il secondo tema è quello dei giovani. “L’aumento dell’età pensionabile sta ritardando l’ingresso dei giovani nel mondo del lavoro. Inoltre – aggiunge il segretario CGIL – i giovani devono scontare periodi di precariato, di disoccupazione e di lavoro nero. Questo si ripercuote a livello previdenziale. Non solo si andrà in pensione più tardi, ma si andrà con pensioni più basse”.

C’è poi il tema legato al lavoro femminile. “Le donne svolgono compiti di assistenza agli anziani, ai figli, di cura della casa, che non vengono riconosciuti e che pesano dal punto di vista previdenziale”, sottolinea Fellegara. “Spesso le donne devono optare per lavori part-time e abbandonare per anni il lavoro. Questo crea buchi previdenziali e serve un intervento”.

“Noi – conclude il segretario CGIL – vogliamo unire le generazioni. Vogliamo occuparci di chi è già in pensione, ma anche di chi un lavoro lo sta cercando”.