Riviera Recuperi

 

L’ospite di oggi per la rubrica L’Intervista è Franco Formaggini consigliere comunale a Sanremo.

Dopo aver recentemente ricevuto la delega dal sindaco Alberto Biancheri, Formaggini si sta occupando della variante di Portosole che prevede un nuovo progetto per un hotel e una valorizzazione della zona che prenderà finalmente il posto del famigerato “Ecomostro”.

Pochi giorni fa, il Gruppo Cozzi Parodi, proponente del progetto ha consegnato a Palazzo Bellevue le modifiche richieste dai tecnici del Comune.

“Sono in contatto con il Gruppo Cozzi Parodi per la realizzazione del progetto. Posso assicurarvi che non avrei mai accetto l’incarico se non avessi visto la seria volontà di realizzare finalmente l’opera. Io, il sindaco, l’assessore Menozzi e l’intera amministrazione vogliamo risolvere il problema e dare un aspetto completamente diverso a quella zona,” spiega Formaggini.

Il progetto vede anche numerose opere di urbanizzazione a scomputo che la città attendeva da tempo. “Entro la fine dell’amministrazione, giugno 2019, vedremo iniziare i lavori,” continua il consigliere.

Formaggini si è anche occupato assieme al sindaco Alberto Biancheri del nuovo PUC di Sanremo. Notizia di qualche settimana fa sono le numerose osservazioni che la Regione ha fatto al piano urbanistico che deve, quindi, essere corretto.

“Partiamo dal fatto che non si trattava di 151 osservazioni come si è letto sui giornali, ma di una cinquantina. Molte delle quali non sostanziali. I tecnici del Comune sono all’opera per le modifiche che dovranno essere consegnate nei prossimi mesi. Poi la Regione avrà 60 giorni per approvare o bocciare il PUC, ma siamo fiduciosi anche sulla base di quello che l’assessore regionale Marco Scajola ci ha detto,” spiega.

Mentre sul mancato inserimento nel PUC del ‘Piano Casa’ Formaggini dice: “Facciamo chiarezza una volta per tutte. Non è stato inserito perché quando abbiamo redatto il PUC il ‘Piano Casa’ della Regione era in scadenza. Solo dopo è diventato permanente. Non è stata una svista, ma non avrebbe avuto senso inserirlo in quel momento. Nelle modifiche che stanno apportando i tecnici assicuriamo che sarà inserito anche questo importante strumento.”