fabio fognini

Un’ora e mezza di battaglia soprattutto nel secondo set, e Fabio Fognini entra nei quarti di finale del Master1000 di Monte-Carlo battendo per la prima volta il serbo Kraijnovic 6/2 7/6.

Dopo aver dominato il primo set grazie a due break inflitti consecutivamente al suo avversario n.37 della classifica mondiale, il tennista di Arma di Taggia si è trovato sotto 0-3, poi 1-4 e 2-5 a causa del break subito nel secondo game e non recuperato rapidamente nonostante quattro break-point avuti a disposizione nel terzo game. I due sono andati avanti mantenendo il servizio senza correre rischi sino al nono game, quello che poteva chiudere il set con il servizio per il serbo e rimandare al terzo la decisione definitiva.

Fognini alla terza palla utile ha strappato il servizio a Kraijnovic ed ha salvato il set portandolo al tie-break che è stato deciso da un doppio e consecutivo mini-break che ha portato Fabio a servire sul 4-1 e andare sul velluto sino al 7-1 finale.

Domani nei quarti di finale Fognini giocherà contro il vincente del match tra lo spagnolo Carreno-Busta e il norvegese Ruud, il primo n.12 e il secondo n.27 del ranking mondiale che giocano l’ultima partita in programma oggi al Country Club.

Da segnalare che il torneo perde uno dei protagonisti più attesi, Nole Djokovic numero uno al mondo, sconfitto dal britannico Evans 6/4 7/5 mentre l’altro favorito Rafa Nadal ha dominato il bulgaro Dimitrov con un doppio 6/1.

Articolo precedenteLe bellezze di Sanremo raccontate dagli studenti per la promozione turistica verso i più giovani. Marcucci annuncia l’accordo Comune-Liceo Cassini
Articolo successivoCovid: 14 decessi e 407 nuovi positivi in Liguria