Mattinata tormentata ad Imperia per le sorti di Rivieracqua. Da questa mattina infatti è in corso un’indagine della Guardia di Finanza nella sede della società, la seconda inchiesta giudiziaria che coinvolge Rivieracqua negli ultimi mesi, dopo quella dei concorsi truccati che aveva portato all’arresto di Saldo e Fontana.

Al momento non è possibile sapere quali siano i motivi dei controlli e se i finanzieri abbiano o meno sequestrato della documentazione. Altre perquisizioni sono state effettuate in alcuni studi professionali. Tutto questo mentre è in corso il Consiglio provinciale su Rivieracqua e si è in attesa della Giunta in Comune.

Prima dell’inizio del Consiglio Provinciale il Presidente Fabio Natta è intervenuto, evidenziando di cosa si parlerà e dando la sua versione sulla situazione politica in atto. Sulla richiesta di commissariamento presentata da Amat ha dichiarato: “Non ho nessun tipo di notizia ufficiale e non ne conosciamo le motivazioni. Nel corso del Consiglio porteremo avanti le decisioni della Provincia. Credo che ci voglia determinazione e senso di responsabilità”.

Articolo precedenteImperia, la polizia arresta un borseggiatore seriale
Articolo successivoGrande attesa per i Paipers domani sera al Casinò di Sanremo