video
02:15

Seconde festività natalizie trascorse sotto l’ombra della pandemia Covid che mette a dura prova le opportunità di poter tenere eventi che siano allo stesso momento “belli e sicuri”.

Ne abbiamo fatto un bilancio con l’assessore al Turismo del comune di Taggia Barbara Dumarte: “Abbiamo la grande fortuna di abitare in un luogo bellissimo, per cui il il nostro compito quest’anno è stato primariamente renderlo accogliente per tutti”.

“Per prima cosa abbiamo installato la filodiffusione per la passeggiata a mare – commenta – con Chiara Cerri con cui abbiamo seguito il progetto siamo molto soddisfatte del risultato soprattutto per le luminarie; la tempistica di posa è stata più lunga del previsto per problemi della ditta appaltatrice legati al momento che viviamo”

“Ringraziamo soprattutto le associazioni di categoria che, nelle previsioni di spesa della tassa di soggiorno, hanno scelto di investire nelle luminarie festive contribuendo così attivamente alla riuscita e alla bellezza delle nostre strade durante il periodo natalizio”.

Parlando di eventi: “Durante la pianificazione abbiamo pensato a tantissimi eventi, purtroppo qualcuno alla fine è stato rimandato con figura dispiacere nostro e degli organizzatori, come “La Befana vien dal mare”. Siamo contenti di avero potuto festeggiare in sicurezza “Natale a Villa Boselli”, speriamo l’anno prossimo sia differente”.

Articolo precedenteTaggia: torna il Servizio Civile Universale, tutte le info utili per presentare la domanda di partecipazione
Articolo successivoTennis, Fognini e Mager negli ottavi di finale a Sidney e Adelaide. Nella notte sfidano Nakashima e Khachanov