Sembrano placarsi i malcontenti tra il Sindaco della città di Sanremo, Alberto Biancheri, e i vertici della Rai, riguardanti la difficile trattativa per il rinnovo triennale del Festival (2018-2020).

In particolare, a creare fastidio è stata la messa in discussione da parte dell’ente televisivo del corrispettivo economico annuale messo a disposizione della Città dei Fiori, riducendolo dagli attuali 5 milioni a circa la metà. Biancheri ha sottolineato come la kermesse canora costi alla Rai 15-16 milioni di euro ma ne frutti almeno 23 tra sponsor e pubblicità, con un guadagno attivo di 7 milioni.

La possibile decisione della Rai è arrivata come un fulmine a ciel sereno, visto il grande successo che ha avuto l’ultima edizione del Festival.

Secondo indiscrezioni, tuttavia, nei giorni scorsi il Sindaco si è recato a Roma, dove si sono fatti importanti passi in avanti verso l’accordo che porterà alla stesura di una nuova convenzione che regolerà il rapporto tra le due parti.

Articolo precedenteEmergenza idrica, i sindaci dell’estremo Ponente invitano a ridurre i consumi di acqua potabile
Articolo successivoStorico balneare spiega il turismo di Ospedaletti