festival di sanremo

Si è svolta questo pomeriggio a Palazzo Bellevue una prima riunione operativa tra il sindaco Alberto Biancheri, l’assessore al turismo Giuseppe Faraldi e Rai Pubblicità per riprendere e sviluppare il progetto “Tra palco e città” che tanto successo ha avuto nel 2020 con la proposta di eventi ed esperienze in città.

Alla riunione hanno partecipato l’amministratore delegato Rai Pubblicità Gian Paolo Tagliavia con il capo struttura di Rai Pubblicità Williams Di Liberatore, le associazioni di categoria appartenenti al Tavolo del Turismo (Confcommercio con il presidente Andrea Di Baldassarre, Federalberghi con il presidente Silvio Di Michele, Confesercenti con il segretario provinciale Sergio Scibilia e Assotel-Confindustria con il presidente Marco Sarlo), l’ufficio turismo del Comune di Sanremo.

“Stiamo lavorando con Rai PubblicitĂ  – spiegano il sindaco Alberto Biancheri e l’assessore al turismo Giuseppe Faraldi – per far sì che il Festival 2023 sia una grande kermesse per l’intera cittĂ , partendo proprio dalla felicissima esperienza del 2020. Il nostro intento è coinvolgere tutto il tessuto e, grazie al Festival, promuovere Sanremo e il territorio dal punto di vista del turismo e della ricettivitĂ  in generale. Ringraziamo Rai PubblicitĂ  per il lavoro che sta svolgendo e le associazioni di categoria per il supporto: è importante per noi condividere le varie proposte”.

“Il progetto del 2020 Tra palco e cittĂ  per la prima volta è voluto andare oltre le porte dell’Ariston. E ora vogliamo potenziarlo – specifica l’amministratore delegato Rai PubblicitĂ  Gian Paolo Tagliavia. – Per questo stiamo lavorando ad un piano piĂą strutturato, riguardante non solo il periodo del Festival, che possa essere volano per un turismo destagionalizzato. Sempre di piĂą, le persone avranno possibilitĂ  di godere di un grande spettacolo anche al di fuori del Teatro Ariston”.

Le associazioni di categoria hanno espresso pieno apprezzamento per il coinvolgimento e per la crescita del progetto, che ha tutte le potenzialitĂ  per interessare ancora di piĂą il nostro tessuto economico e produttivo.

Tante le novità presentate in fase di studio: dalla valorizzazione della promozione turistica del nostro territorio, alla possibilità di dare l’apertura della settimana festivaliera con uno spettacolo di luci e pirotecnica sul porto, all’ampliamento di spettacoli sul territorio durante la settimana, alle luminarie cittadine che rispetteranno il più possibile i criteri di sostenibilità.

Le location interessate dal progetto “Tra palco e città” sono: fronte del Teatro Ariston; piazza Colombo dove verrà realizzato il palco potenziato rispetto al 2020; piazza Borea d’Olmo; Forte di Santa Tecla; una nave di Costa Crociere che rappresenterà un’ulteriore possibilità di crescita per l’indotto grazie alle esperienze che collegheranno i suoi ospiti alla città; Casinò che continuerà ad ospitare la sala stampa, in continuità con il recente passato.

Previste anche attivitĂ  di efficientamento energetico su alcuni edifici interessati dalla manifestazione grazie a partner commerciali che stanno lavorando per rendere Sanremo piĂą sostenibile.