Festival della Legalità: grande successo per l'ultima giornata. Le interviste ai protagonisti

Si è conclusa ieri la quinta edizione del Festival della Legalità che si è svolto in questi giorni al Teatro del Casinò di Sanremo.

Tanti i nomi illustri che si sono alternati sul palco dando la loro testimonianza su questo vasto, quanto fondamentale, argomento. Il ciclo di incontri ha visto la partecipazione di tanti studenti del Ponente ligure, ma anche molti interessati alle tematiche trattate.

“Il Festival della Legalità e delle Idee ha raggiunto la quinta edizione. Un piccolo grande risultato che condividiamo con le istituzioni, che ci hanno fortemente sostenuto in questo progetto. Un grazie sentito a S.E. il signor Prefetto Dott.sa Silvana Tizzano, al Procuratore Adi Imperia Alberto Lari, alla Dott.sa Grazia Pradella, al Presidente del Tribunale Edoardo Bracco, al Dott. Roberto Cavallone, al provveditore Luca Maria Lenti a tutti gli insegnanti, che parteciperanno con i loro studenti. Siamo orgogliosi di poter condividere con il Comune questo percorso che ogni anno coinvolge un numero maggiore di istituti scolastici e di esponenti della società civile,” sottolinea Casinò Spa.

Nel servizio di Riviera Time le interviste a Jole Garuti, autrice del libro “In nome del figlio. Saveria Antiochia, una madre contro la mafia”; ad Alessandro Antiochia, fratello di Roberto; e a Donatella Alfonso, autrice di “Uccidete Guido Rossa. Vita e morte dell’uomo che si oppose alle Br e cambiò il futuro dell’Italia”.

I tre hanno raccontato ieri la loro testimonianza davanti a un folto pubblico.