gel mani disinfettante coronavirus

Dopo aver garantito la propria azione di assistenza ai lavoratori, ai pensionati ed alla cittadinanza attraverso forme di assistenza telefonica o in remoto durante la delicatissima fase 1 dell’emergenza sanitaria in corso, la CISL si appresta ad affrontare la fase di ripartenza nell’ambito di regole, che nel rispetto delle normative vigenti, possano garantire la sicurezza dell’utenza e dei propri operatori. A partire dal prossimo lunedì 18 maggio, infatti, pur privilegiando ancora le forme di consulenza in remoto attraverso un sistema rafforzato di centralini ed indirizzi mail consultabili sul sito internet www.cislimperiasavona.com, sarà possibile concordare un appuntamento per ricevere le informazioni e le assistenze anche in presenza.

Gli accessi alle sedi principali e periferiche (che gradatamente riprenderanno ad operare) saranno contingentati e garantiti a coloro i quali saranno muniti di appuntamento e con la documentazione richiesta per ricevere una adeguata assistenza. Per evitare inutili spostamenti, assembramenti e perdite di tempo si invita pertanto a contattare i centralini del sindacato e/o dei “servizi sindacali” per concordare l’appuntamento e per verificare la documentazione necessaria. Per garantire la salute e la sicurezza di tutti, gli accessi agli uffici saranno quindi possibili solo su prenotazione, indossando la mascherina e nel rispetto delle distanze minime di sicurezza.

All’entrata le persone, a cui rammentiamo di presentarsi al massimo 5 minuti prima dell’orario stabilito, saranno invitate a igienizzarsi le mani o i guanti monouso indossati. La CISL attraverso le sue Federazioni di categoria, lo Sportello Lavoro, il CAF, il Patronato INAS e le Associazioni (ANOLF, ADICONSUM, SICET, Anteas) assicurerà la massima disponibilità per offrire la propria azione di tutela e di servizio anche in questo difficile e delicato momento nella convinzione che, con l’impegno ed il senso di responsabilità di tutti, saremo in grado di superare anche questa difficile prova.

Articolo precedentePaolo Strescino traccia un primo bilancio del lavoro svolto in Fratelli d’Italia: dal territorio alla ripartenza post covid passando per le elezioni regionali
Articolo successivoI numeri dell’emergenza in Liguria: con i dati la Regione fa il punto sulla risposta della sanitĂ  in questi mesi. “Uno sforzo organizzativo e umano”