video

È stato inaugurato questa mattina a Camporosso il Centro Polivalente Giovanni Falcone, centro vaccinale primario per il distretto sociosanitario ventimigliese.

La struttura costituisce uno dei tre punti vaccinali della provincia di Imperia, oltre alla stazione ferroviaria di Taggia e al Palasalute di Imperia, dove si effettuerà la seconda fase del vaccino contro il covid-19 per il resto della popolazione.

Al via domani con la campagna vaccinale per i lavoratori frontalieri (circa cinquemila persone), campagna che proseguirà fino a domenica, con una capacità di 300 vaccinazioni al giorno. Da lunedì si proseguirà poi con la vaccinazione degli ultra 80enni.

Presenti all’inaugurazione i sindaci del comprensorio intemelio e i vertici di Asl1.

“Ringrazio i sindaci che hanno fatto sinergia e hanno messo a disposizione questa realtà, attrezzata a tempi record – dichiara il direttore generale dell’Asl1 Imperiese, Silvio Falco. – Questa è la sede principale dove uno si può prenotare e in tempi brevi avere una risposta. Abbiamo in programma una schedula che ci permette di arrivare fino a domenica con circa 300 dosi al giorno, mentre da lunedì, per gli ultra 80enni, saranno 120 dosi al giorno, scadenzate nei cinque giorni. Il fine settimana ci concentreremo nell’entroterra”.

“È un momento importante perché iniziamo una rincorsa contro il tempo per combattere la pandemia – aggiunge il sindaco di Camporosso, Davide Gibelli. – Riteniamo fondamentale anche dare un messaggio: bisogna vaccinarsi”.

“Finalmente partiamo – esordisce il primo cittadino di Ventimiglia, Gaetano Scullino. – Aspettavamo questo inizio, soprattutto per i lavoratori frontalieri. Ritengo che si potrebbero già coinvolgere studi medici e farmacie, perché prima ci vacciniamo tutti prima usciamo da questo momento buio. Bisognerebbe cercare di incrementare questi centri”.

“Oggi è una giornata importante perché possiamo dimostrare, a livello comprensoriale, che la macchina è pronta per ricevere le dosi di vaccino – sottolinea Vittorio Ingenito, sindaco di Bordighera. – Vogliamo rassicurare tutti i cittadini che appena arriveranno le dosi da parte del governo avremo la possibilità di procedere con circa 300 vaccinazioni giornaliere”.

“È importante questa giornata di oggi come aspetto organizzativo e di condivisione tra gli enti locali e l’azienda sanitaria locale. Vallecrosia aveva già iniziato la collaborazione coni drive through; oggi con Camporosso, che ha dato questa disponibilità, diamo quell’altro momento di attenzione e di servizio, a partire dai frontalieri” conclude il sindaco di Vallecrosia, Armando Biasi.