[beevideoplayersingle videourl=”https://vimeo.com/231065019″]Un budget da 43 mila euro. Tanto ha avuto a disposizione l’assessore alle Manifestazioni di Imperia, Simone Vassallo, per organizzare il calendario degli eventi estivi. Una cifra molto bassa, se si confronta anche alle vicine località rivierasche (basti pensare che Sanremo spende circa un milione di euro).

Eppure, non sono mancate le soddisfazioni per la città capoluogo: dai concerti di grido in Calata Cuneo (Ermal Meta, Buoi Pesto, Eugenio Bennato) alle serate di Borgo Marina, fino al grande successo della Notte Bianca a Porto Maurizio. Il tutto realizzato, perlopiù, grazie alla collaborazione tra associazioni, commercianti e amministrazione comunale.

L’assessore Vassallo ha tracciato un bilancio di fine agosto di questa stagione estiva. “L’estate è stata vissuta con grande entusiasmo sia dai cittadini che dai turisti”, ha dichiarato a Riviera Time.

Articolo precedenteVentimiglia, richiedenti asilo puliscono e abbelliscono la città
Articolo successivoConcorsi Rivieracqua, salgono a sette gli indagati