[beevideoplayersingle adstype=”video-ads” videourl=”https://vimeo.com/222002740″ videoadsurl=”https://vimeo.com/224092271″ adsurl=”https://www.sialpieve.com/”]Ultimo week end di primavera per il calendario, non certo per il termometro visto che a Diano Marina si sfiorano i 30 gradi. Parte sotto i migliori auspici (e sotto un bellissimo sole) l’estate 2017 di Diano Marina, che ormai da anni ha conquistato il titolo di perla del turismo della Riviera dei Fiori.

Stagione che parte in quarta con il raduno delle Fiat Barchetta sul Molo delle Tartarughe. Decine di queste vetture, che nel 1994 rappresentarono il ritorno della casa automobilistica torinese sul mercato delle spider, sono giunte nella Città degli Aranci, riscuotendo l’attenzione dei bagnanti delle spiagge vicine.

E domani (domenica 18 giugno) si prosegue con l’attesissima Infiorata del Corpus Domini. Un milione di coloratissimi e profumati petali ricoprirĂ  per tutta la mattinata gli oltre 2 mila metri quadrati del centro cittadino. Un appuntamento – tra fede e tradizione – a cui la comunitĂ  locale è molto affezionata e che attrae ogni l’interesse dei visitatori.

Abbiamo parlato di tutto questo con il sindaco di Diano Marina, Giacomo Chiappori, che ha raccontato le sensazioni che si respirano per l’imminente stagione estiva.

Articolo precedente1987 – Un solo gol basta, l’Argentina supera il Sanremo 80
Articolo successivoTommy Scala, tutta la passione del producer sanremese