smog Auto

Il presidente provinciale della Fnaarc, Federazione nazionale agenti e rappresentati di commercio, Paolo Michelis, ha inviato una lettera al presidente della Regione Giovanni Toti per chiedere l’esenzione del pagamento del bollo auto per la categoria degli agenti e rappresentati di commercio.

La categoria conta 6.250 professionisti in Liguria ed è uno dei principali motori di sviluppo della piccola e media impresa. Si tratta inoltre di una delle categorie maggiormente penalizzate dalle restrizioni relative agli spostamenti, che deve quindi fare i conti con la decrescita dei ricavi e l’incremento dei costi, senza poter contare su adeguati sostegni da parte del Governo.

Spiega Paolo Michelis: “L’auto è l’ufficio e il principale strumento di lavoro di un rappresentante. Per questo, a fronte dell’eccezionalità dell’attuale situazione, chiediamo un sostegno concreto da parte della Regione, attraverso l’esenzione del pagamento del bollo auto per la nostra categoria per il 2021”.

Conclude il presidente Michelis: “Sostenere il lavoro degli agenti e dei rappresentanti, significa mobilitare un’intera categoria che permette lo sviluppo e la crescita di molteplici settori merceologici e quindi vuol dire offrire un’opportunità di ripresa e di crescita all’economica del territorio”.

Articolo precedenteBordighera, il sindaco Ingenito sui locali sottostanti la rotonda di Sant’Ampelio: “Predisposta una proposta equilibrata, nessuno metta in dubbio la correttezza del nostro operato”
Articolo successivoEntroterra ligure: pubblicate le graduatorie del bando botteghe ter. L’assessore regionale Benveduti: “Sostegno ad altre 33 imprese. Pronto un nuovo rifinanziamento”