Andrea Benveduti

“Grazie alle risorse regionali dedicate alla terza edizione del bando botteghe dell’entroterra, finanzieremo, con contributi a fondo perduto fino a 11mila euro, altre 33 attività delle nostre aree interne”. A dirlo è l’assessore allo Sviluppo economico Andrea Benveduti, a commento delle graduatorie pubblicate da Filse relative al bando da 270mila euro a sostegno delle piccole imprese commerciali ubicate nei comuni dell’entroterra.

La misura, rientrante nella legge regionale 3/2008, consentiva l’ottenimento di contributi a fondo perduto fino al 55% dell’investimento effettuato, per importi compresi tra i 5 e i 20 mila euro. “Questo intervento, particolarmente apprezzato per la possibilità di coprire tra le spese anche l’acquisto di scorte, si inserisce all’interno di una strategia regionale da oltre 5,5 milioni di euro, che va proprio nella direzione di tutelare, quanto più possibile, attività che rappresentano un presidio sociale irrinunciabile per gli abitanti dell’entroterra”.

“L’impegno di Regione Liguria – conclude Benveduti – è di rifinanziare questo strumento, in tempi brevi, in modo da sostenere economicamente quante più domande possibili”.

Articolo precedenteEsenzione bollo auto per agenti e rappresentati di commercio, Fnaarc scrive al presidente Toti
Articolo successivoMelissa Mingione: una passione per gli armadi perfetti