Un terribile e straziante déjà vu. Ieri in tarda serata è stato ritrovato il corpo di un migrante all’interno di un locale tecnico di un treno francese fermo alla stazione di Cannes.

Il ragazzo è probabilmente rimasto folgorato. Il cadavere è stato ritrovato dal personale della Société nationale des Chemins de fer Français, la società che gestisce il trasporto pubblico in Francia.

Stesse modalità ed un copione già tragicamente visto. L’episodio arriva ad appena quattro giorni dal ritrovamento del cadavere di un cittadino maliano di 30 anni, morto folgorato all’interno di un treno e ritrovato nella stessa stazione di Cannes.

Da mesi i migranti bloccati a Ventimiglia tentano ogni possibilità per attraversare il confine ed arrivare in Francia. Numerosi sono stati i gravi incidenti.

Proprio per questo si prevede un incontro transfrontaliero sul fenomeno.