È scattata l’emergenza idrica in provincia di Imperia.

Da una parte per colpa della siccità, con i Comuni di Ranzo e Triora nelle frazioni di Pin e Borniga, dove ieri sono iniziati i rifornimenti idrici. Settemila i litri portati a Ranzo e 14 mila a Triora con le autobotti dei Vigili del Fuoco.

Dall’altra, c’è il caso del Comune di Villa Faraldi, che è senz’acqua da mercoledì scorso, quando è esplosa una conduttura dell’acquedotto Roja a Imperia in piazza Nino Bixio fuoco.

Mentre in altre zone interessate l’acqua è tornata, come nel Dianese e ad Andora, a Villa Faraldi ancora nulla.