Ha sciolto le riserve oggi pomeriggio Olmo Romeo, consigliere del Cda del Casinò di Sanremo: alle prossime elezioni amministrative scenderà in campo con la Lega a sostegno del candidato sindaco Sergio Tommasini. 

La presa di distanza dall’attuale amministrazione Biancheri era già stata annunciata qualche giorno fa e oggi è arrivata l’ufficializzazione con una conferenza stampa alla presenza del Commissario Provinciale, Alessandro Piana e del Commissario Cittadino, Marco Medlin.

La scelta del consigliere è stata dettata principalmente da due motivazioni: portare e rendere a disposizione il suo entusiasmo e le sue competenze e la delusione verso il progetto Biancheri, che lui stesso definisce “morto e fallito”. 

“Il progetto all’inizio era basato su entusiasmo e idee – commenta Olmo Romeo – cose che sono svanite dopo un anno quando sono iniziati i personalismi che hanno portato ad una forte conflittualità interna. Questa è poi sfociata nell’immobilismo amministrativo, condizione che ora si cerca di rattoppare. Ringrazio la Lega per avermi accolto in maniera così calorosa – continua – Io voglio portare tutte le idee e ambizioni che non sono riuscito a concludere in questi anni di amministrazione”. 

Il consigliere ha anche annunciato le sue dimissioni dal Cda del Casinò, dalla presidenza di Federgioco e dal Consorzio Forestale Monte Bignone: “Per evitare ogni tipo di strumentalizzazione possibile ai vari tromboni, ho annunciato le mie dimissioni dal Cda, che darò con senso di responsabilità e di rispetto nei confronti di chi ha condiviso con me questo percorso entro fine mese, alla presentazione del bilancio dell’esercizio 2018. Questo perché – continua – voglio dimostrare che lascio un’azienda sana e che il lavoro svolto fino ad oggi ha dato risultati positivi e che nessuno si permetta di mettere in discussione i progetti che ho portato avanti fino ad oggi con una squadra”. Una decisione presa con l’obiettivo di dimostrare come non si sia trattato di ‘una questione di poltrone’, come annunciato nei giorni passati.

Entusiasti i due esponenti della Lega, Medlin e Piana che hanno accolto con piacere la candidatura di Romeo: “È una figura di spicco, un professionista, ha ricoperto tanti ruoli importati e siamo certi che sarà pronto per ricoprire degli incarichi – commenta il Commissario Provinciale Alessandro Piana – Da mesi ci incontriamo e condividiamo idee su tematiche. Si è parlato di programmi e progetti, mai di poltrone”, conclude.