Elezioni 2019, 'Sanremo Attiva' passa dalla parte di Biancheri: "Tanti punti in comune"

Dopo settimane di incontri e riunioni Sanremo Attiva, gruppo che oggi siede nei banchi dell’opposizione in Consiglio comunale, ha deciso di appoggiare l’attuale sindaco Alberto Biancheri e la sua coalizione.

Se ne parlava già da tempo, ma mancava l’ufficializzazione che è arrivata oggi con una conferenza stampa.

Sanremo Attiva si era presentata alle elezioni del 2014 con una propria lista civica, evoluzione di un percorso basato su sull’associazionismo di persone estranee alle logiche della politica che si sono impegnate negli anni per la tutela dell’ambiente e lo sviluppo sostenibile del territorio.

Una decisione importante e condivisa, maturata negli ultimi mesi, dopo un approfondito confronto tra i rappresentanti degli “arancioni” e il sindaco Biancheri.

L’appoggio nasce da alcuni punti che mettono in comune Sanremo Attiva all’attuale maggioranza. Gli attivisti del movimento civico hanno riconosciuto nell’impegno del primo cittadino, su due temi importanti quali la raccolta differenziata e l’acqua pubblica, un concreto sostegno alla gestione pubblica dei due servizi fondamentali, messa in pratica con l’avvio del porta a porta su tutto il territorio comunale e attraverso la salvaguardia del principio di gestione in house del servizio idrico, nonché facendosi garante della tenuta di queste politiche anche a livello provinciale. A questo si aggiunge il progetto di rilancio della Pigna e il coordinamento tra turismo e cultura.

“Questi cinque anni di opposizione ci hanno fatto vedere i lati positivi e di convergenza con Biancheri – ha commentato Sonia Balestra di Sanremo Attiva – Ci ha convinto il fatto che lui sia rimasto molto saldo su dei punti importanti per noi come la gestione dei beni comuni e il tema ambientale”.

Soddisfatto il sindaco Alberto Biancheri che allarga così la coalizione: “Si parte con questo nuovo progetto, con un’amministrazione che si allarga, con sensibilità all’ambiente e a molti altri temi. È positivo avere un ulteriore gruppo di persone che ci daranno grande supporto su temi importanti”.

Il primo cittadino oggi guadagna Sanremo Attiva, qualche giorno fa ha invece perso l’appoggio di Olmo Romeo, membro del Cda del Casinò di Sanremo, ex sostenitore di Biancheri che oggi ha deciso di spostarsi verso le posizioni del candidato del centrodestra unito, Sergio Tommasini.

Biancheri ha così commentato: “Al di là delle visioni, si chiude tutto in un discorso di garanzie di continuità all’interno del Cda del Casinò, cosa che io ho proposto ma dopo le elezioni. Lui ha invece chiesto delle garanzie prima, cosa che io oggi non posso fare anche a rispetto della mia maggioranza. Lui non ha voluto accettare, dicendo che allora si sentiva libero… e dunque si è sentito libero”.