Aperti da questa mattina alle 7.00 i seggi in tutti i comuni liguri per l’election day. Dopo la giornata di ieri si continua a votare fino alle 15.00 di oggi per il rinnovo del Consiglio regionale, in 16 comuni per il rinnovo del Consiglio comunale e per il referendum riguardo il taglio dei parlamentari. In totale sono 1.341.362 gli elettori liguri chiamati alle urne.

Lo spoglio per il referendum inizierà immediatamente una volta chiusi i seggi, si passerà poi a quello per le regionali e infine, martedì 22 settembre, verrà effettuato lo scrutinio per le amministrative.

Si ricorda che oltre a un documento e alla tessera elettorale sarà necessario recarsi al seggio dotati di mascherina. Sarà inoltre necessario rispettare tutte le norme anti-Covid per permettere lo svolgimento delle elezioni in sicurezza.

REFERENDUM

I cittadini sono chiamati ad esprimersi sul referendum costituzionale riguardo il taglio dei parlamentari.

Il quesito del referendum confermativo recita così:

“Approvate il testo della Legge Costituzionale concernente “Modifiche degli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari” approvato dal Parlamento e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – Serie generale – n. 240 del 12 ottobre 2019?”

Se vincerà il ‘sì’, i parlamentari passeranno dagli attuali 945 a 600. I deputati alla Camera passeranno da 630 a 400, mentre i senatori da 315 a 200. Essendo un referendum confermativo, non è previsto il raggiungimento del quorum.

REGIONALI

Sono 10 i candidati alla carica di presidente della regione. Questo l’ordine sulla scheda elettorale:

  • Carlo Carpi: Lista Carlo Carpi GRAF
  • Ferruccio Sansa: Linea Condivisa, MoVimento 5 Stelle, Partito Democratico, Articolo Uno, Europa Verde, Demos, Centro Democratico, Lista Ferruccio Sansa Presidente.
  • Marika Cassimatis: Base Costituzionale
  • Giovanni Toti: UDC, Forza Italia Liguria Popolare, Lega, Cambiamo con Toti Presidente, Fratelli d’Italia
  • Davide Visigalli: Riconquistare l’Italia
  • Giacomo Chiappori: Grande Liguria
  • Riccardo Benetti: Ora rispetto per tutti gli animali
  • Aristide Fausto Massardo: Partito Socialista Italiano, +Europa, Italia Viva
  • Alice Salvatore: Il Buonsenso
  • Gaetano Russo: Il Popolo della Famiglia. 

AMMINISTRATIVE

Nel Ponente ligure sono 5 i comuni che eleggeranno il nuovo sindaco: Aquila D’Arroscia, Perinaldo, Pietrabruna, Rocchetta Nervina e Santo Stefano al Mare.

Di seguito i candidati sindaci nei rispettivi comuni:

  • Aquila d’Arroscia: Tullio Cha (Uniti per Aquila), Massimo Ghersi (Insieme per Aquila) e Vincenzo Miggiani (L’altra Italia). 
  • Perinaldo: Mauro Agosta (Perinaldo 2.0) e Vincenzo Di Donato (Viviamo Perinaldo). 
  • Pietrabruna: Massimo Rosso (Borghi uniti Boscomare, Pietrabruna e Torre Paponi); Franca Ranise (Rilanciamo Pietrabruna) e Alessandro Rossi (Insieme per il nostro comune).
  • Rocchetta Nervina: Claudio Basso (Castrum Barbaire). 
  • Santo Stefano al Mare: Marcello Pallini (Insieme per Pallini sindaco).

Riviera Time vi terrà aggiornati sullo svolgimento delle elezioni. Oggi dalle 17 in avanti, sul nostro sito e sulla nostra pagina Facebook, seguiremo insieme in diretta lo scrutinio.

Articolo precedenteChiusi i seggi in tutta la Liguria. Si torna a votare domani dalle 7 alle 15: ecco l’affluenza per regionali, referendum e amministrative
Articolo successivoClaudio Basso è il nuovo sindaco di Rocchetta Nervina, unico candidato ha superato il quorum