I vini di Imperia, La Spezia e Savona sono tra i protagonisti, dal 7 al 16 settembre, della Douja d’Or di Asti, prestigiosa rassegna enologica nazionale che ogni anno celebra, promuove e premia le eccellenze in bottiglia di tutt’Italia.

Tra i 283 vini di qualità (Doc, Docg, Igt) che hanno ottenuto un riconoscimento nell’ambito del concorso “Premio Douja D’Or 2018” promosso dalla Camera di Commercio di Asti in collaborazione con l’Onav, ci sono 14 etichette di Imperia, La Spezia e Savona (5 delle quali hanno ottenuto l’Oscar ossia la menzione speciale). Ecco l’elenco dei vini premiati:

Provincia di Imperia:
– Azienda “Il Cascin di Massa Giovanni”, vino premiato: Riviera Ligure di Ponente Vermentino 2017
– Azienda “Lombardi Azienda Agricola”, vino premiato: Riviera Ligure di Ponente Pigato 2017 Abbajae
– Azienda “Calvini Luca”, vino premiato: Riviera Ligure di Ponente Pigato 2017-OSCAR DOUJA
– Azienda “Calvini Luca”, vino premiato: Riviera Ligure di Ponente Vermentino 2017-OSCAR DOUJA

Provincia della Spezia:
– Azienda “Cantine Lunae Bosoni”, vino premiato: Colli di Luni Rosso 2015 Auxo
– Azienda “Cantine Lunae Bosoni”, vino premiato: Colli di Luni Vermentino 2013 Numero Chiuso
– Azienda “Cantine Lunae Bosoni”, vino premiato: Colli di Luni Albarola 2017-OSCAR DOUJA
– Azienda “Cantine Lunae Bosoni”, vino premiato: Colli di Luni Vermentino 2016 Cavagino-OSCAR DOUJA
– Azienda “Cantine Lunae Bosoni”, vino premiato: Colli di Luni Vermentino 2017 Etichetta Nera-OSCAR DOUJA
– Azienda “Cantine Lunae Bosoni”, vino premiato: Colli di Luni Rosso 2014 Niccolò V
– Azienda “Cantine Lunae Bosoni”, vino premiato: Colli di Luni Vermentino 2017 Etichetta Grigia
– Azienda “Arrigoni di Riccardo Arrigoni”, vino premiato: Cinque Terre 2017 Pipato

Provincia di Savona:
– Azienda “Vitivinicola Enrico Dario”, vino premiato: Riviera Ligure di Ponente Pigato Superiore 2016 U Baletta
– Azienda “Vitivinicola Enrico Dario”, vino premiato: Riviera Ligure di Ponente Pigato 2017

La cerimonia di consegna dei riconoscimenti è in programma sabato 8 settembre alle 10 al Teatro Alfieri di Asti dove i 6 produttori liguri saranno premiati dal presidente della Camera di Commercio Riviere di Liguria, Luciano Pasquale. “Manifestazioni come la Douja D’Or, quest’anno alla sua 52ª edizione, testimoniano come il vino di qualità sia oggi un vero e proprio ambasciatore del territorio”, commenta Pasquale. “Essere presenti con i nostri vini – prosegue – vuol dire infatti promuovere il settore nonché valorizzare un’intera economia dove l’agricoltura rappresenta un significativo ambito anche alla luce della crescente ricerca della qualità da parte dei consumatori. Un plauso – aggiunge Pasquale – ai viticoltori che si sono distinti. Come Camera – conclude il presidente – abbiamo anche quest’anno risposto all’invito degli organizzatori presentando i vini a un pubblico altamente qualificato nel corso di una serata dedicata alle nostre eccellenze”.

La serata di degustazione dedicata ai vini liguri premiati, organizzata dalla Camera di Commercio Riviere di Liguria e dall’Onav, è in programma venerdì 14 settembre alle 21 nello storico Palazzo Ottolenghi di Asti dove sarà distribuito materiale informativo dedicato alle produzioni liguri e alle peculiarità turistiche delle province di Imperia, La Spezia e Savona.

Il Concorso Enologico Nazionale “Premio Douja d’Or” – qualche dato

In tutto sono state 864 le etichette partecipanti all’edizione 2018. Di queste, 283 sono state premiate avendo superato gli 86/100 di valutazione. Sono stati 36 gli Oscar Douja assegnati ai vini che hanno invece superato i 93/100. Hanno partecipato tutte le 20 regioni italiane. Il Piemonte, con 412 vini partecipanti e 12 Oscar, fa la parte del leone ma, con 36 vini partecipanti, la Liguria si classifica al secondo posto con 5 Oscar di cui 3 di Lunae Bosoni (La Spezia) e 2 di Calvini (Imperia).

Articolo precedenteImperia, anche il Comitato di San Giovanni presente alle Vele d’Epoca con “Ineja Food”
Articolo successivoSanremo, si è svolto al Floriseum l’incontro sulla Floricoltura 4.0