video
02:51

Ci saranno circa duecento moto che prenderanno parte alla ‘VII Rievocazione Storica del Circuito cittadino di Ospedaletti‘, in programma in questo primo fine settimana di giugno. L’evento è stato presentato nella sala Consigliare del Comune da Raffaele ‘Jug’ Cardone presidente del Comitato organizzatore, i suoi collaboratori Livio Bellone e Francesco Galarà, dal sindaco Daniele Cimiotti e dall’assessore Giacomo De Vai.

Causa pandemia, sono passati quattro anni dall’edizione precedente dedicata alle moto d’epoca, tre anni invece dall’ultima rievocazione che nel 2019 fu riservata alle auto, dato che il tracciato di 3.380 metri venne utilizzato sia per gare del Mondiale di Motociclismo che di quello riservato alle Formula Uno dell’epoca.

Spalmato su due giorni, il programma della manifestazione clou dell’anno per Ospedaletti prevede la registrazione e il welcome riservato ai partecipanti nella giornata di sabato 4 giugno, con un appuntamento aperto a tutti alle ore 18 presso l’Auditorium di Pian D’Aschè nel corso del quale verranno presentati tre libri, uno dei quali in anteprima che è proprio quello su Giacomo AgostiniIl Re delle 15 Corone”. Oltre al mitico Agostini, saranno presenti sul circuito anche Marco Lucchinelli, Gianfranco Bonera, Carlos Lavado, Dieter Braun, Troy Bayliss e tanti altri ancora.

Per la prima volta, il Comune di Sanremo ha contribuito all’organizzazione della rievocazione di quello che un tempo veniva anche chiamato ‘Trofeo Internazionale Motociclistico Sanremo’ che si correva nell’autodromo di Ospedaletti.

Dalla mattina di domenica 5 giugno via alle batterie già a cominciare dalle ore 8,30, e al termine della settima ‘batteria’ intorno alle 11,30 ecco la novità della ‘parata motociclistica femminile‘ con una ventina di donne appassionate di moto-turismo rigorosamente non competitivo, come l’evento in programma, che affronteranno le curve del circuito di Ospedaletti anche come portatrici di un messaggio di condivisione senza barriere di genere per la passione della gita o della vacanza a due ruote anche al femminile. Verranno anche raccolti fondi destinati alla Sicurezza sulle Strade.

Nel pomeriggio altra serie di batterie dalle ore 14, la parata della Squadra Corse Laverda, e la sfilata finale prima del congedo previsto intorno alle ore 18.

Nella giornata di sabato le limitazioni al traffico saranno ridotte alla corsia sud del boulevard Regina Margherita dove verranno allestiti i box e i gazebo, ma sulla corsia nord per dirigersi verso ponente il traffico sarà libero sino alle ore 18 circa, mentre chi arriva da ponente per andare verso Sanremo dovrà passare da via XX Settembre che è la strada a mare che fiancheggia la ciclabile.

Domenica invece quel tratto di Aurelia che a Ospedaletti diventa corso Regina Margherita, oltre ovviamente tutta la parte interna del circuito, sarà off-limits e il traffico verrà interamente deviato, con doppio senso di marcia, su via XX Settembre, o in alternativa sull’Autostrada.

Nel video-servizio a inizio articolo le interviste a Raffaele ‘Jug’ Cardone e all’assessore Giacomo De Vai.