E’ stato deliberato il patto di filiera dell’olio DOP Riviera Ligure per l’imminente campagna olivicola.

L’accordo prevede i medesimi contenuti del Patto precedente, benché ci si trovi al cospetto di un’annata che si annuncia particolarmente importante. Verranno infatti messi a disposizione degli operatori il deposito dei contratti di fornitura delle olive entro il 31 ottobre, fatture di olive e olio a prezzi superiori ai minimi stabiliti dal patto e pagamenti con bonifico bancario.

Il Presidente del Consorzio, Carlo Siffredi, afferma: “Stiamo proseguendo nel percorso di costante crescita dei prezzi minimi del Patto in questi anni. È un provvedimento che permette alle imprese di avere una garanzia tale da spingerle verso una crescita del loro prodotto, autentico e unico vero presidio del nostro territorio” conclude il Presidente.