Enrico Calvi

Domani, in occasione dell’Assemblea nazionale in piazza della Fipe, la Federazione dei Pubblici Esercizi, a Roma, anche nelle maggiori piazze italiane e nei capoluoghi di regione si terranno analoghe iniziative. Per la Liguria, l’appuntamento è in piazza della Vittoria a Genova, a partire dalle 11,30.

Spiega il presidente provinciale della Fipe di Imperia, Enrico Calvi: “Sarà una manifestazione pacifica, di un comparto ormai allo stremo delle forze. Vogliamo chiedere con decisione una data certa per le riaperture e sostegni economici veri, che possano riportare aziende ormai al fallimento verso un canale virtuoso di produttività. Siamo certi che a livello nazionale saranno diverse migliaia gli imprenditori che aderiranno all’iniziativa e allo stesso modo, riteniamo che anche la piazza di Genova sarà gremita. All’inizio della bella stagione, ci siamo visti negare anche la Pasqua e nonostante le chiusure vadano avanti da ottobre, i contagi continuano a salire, soprattutto nei fine settimana. Quindi, è chiaro che non sono i pubblici esercizi la fonte del contagio. Abbiamo assistito a folle oceaniche sulle spiagge e nei supermercati, senza controlli e non capiamo perché non si possa far riaprire le attività in sicurezza, con protocolli adeguati, ridando ossigeno a quello che, di fatto, è il motore economico del Paese”.

Articolo precedenteLotta alla processionaria: mozione di ‘Civicamente Bordighera’ in consiglio comunale
Articolo successivoLa provincia di Imperia torna arancione: ripartono le superiori e i negozi