video

Riviera Time è andata a intervistare Giovanni Danio, sindaco di Dolcedo, per parlare di progetti futuri e nuove aperture.

Tra i vari propositi per questo 2021 risalta il progetto più importante ovvero l’inizio dei lavori della nuova scuola materna ed elementare. I finanziamenti ottenuti in parte dalla regione e in parte dalle risorse del comune stesso porteranno alla realizzazione di una scuola moderna: “Sarà a bassissimo impatto ambientale e dotata di tutte le ultime tecnologie” – commenta il primo cittadino dolcedese.

Sono già iniziati, invece, i lavori per la creazione di nuovi posteggi. Il terreno presente nel comune, adiacente all’odierna scuola, sarà in parte adibito a campo sportivo e in parte verranno realizzati settanta posteggi auto.

“Si andrà a creare inoltre una rotonda in modo tale da trasformare una parte di Dolcedo in ZTL, per favorire la fruibilità del centro da parte dei cittadini e dei turisti” – continua Danio.

È recente la notizia di una imminente chiusura della caserma dei Carabinieri presente a Dolcedo: “In realtà la situazione si trascina da tre o quattro anni a causa dei costi dell’affitto. Perdere la caserma è un danno importante per la valle, dopo la chiusura, lo scorso novembre, della Banca Carige”. Prosegue il sindaco definendo la caserma un servizio utile per i cittadini.

Per quanto riguarda la pandemia il sindaco chiarisce: “I casi registrati a Dolcedo sono stati relativamente pochi. L’amministrazione inoltre si è premurata per aiutare, grazie a risorse interne, i ristoranti e le piccole attività commerciali in modo tale da salvaguardare sia i cittadini che le aziende economiche che vivono principalmente di turismo, inesistente in questo periodo” – conclude Giovanni Danio.

Servizio video e articolo a cura di Martina Bonsignorio.