video
01:14

A poco più di un mese dal Natale, il sindaco di Dolceacqua, Fulvio Gazzola, fa il punto sui progetti per le festività natalizie.

“Cercheremo di riappropriarci delle vecchie manifestazioni – dichiara il primo cittadino. – Adesso vediamo se riusciremo a fare i fuochi di Natale, ma lo decideremo sotto data. Vorremmo poi riprendere la tradizione della “Festa delle lanterne”, una festa per i più piccoli, dove i bambini, accompagnati dai genitori, con un lumino, fanno  un percorso nel centro storico incontrando dei personaggi fantastici che raccontano delle piccole storie. È un modo per stare insieme alle famiglie.

Ci sarà la tradizione di “Presepiando Festival“, una competizione di presepi nel centro storico. Tutto questo speriamo di poterlo fare, perché è un momento di unione della comunità di cui abbiamo bisogno”.

Articolo precedenteCovid: 232 nuovi casi positivi in Liguria, un decesso
Articolo successivoSanremo, in arresto uno straniero 23enne destinatario di un ordine di carcerazione