Nel pomeriggio di ieri una volante di polizia è stata coinvolta grazie al personale della Riviera Trasporti nella riconsegna di un portafogli dimenticato su un pullman di linea.

Il dipendente della RT che aveva trovato il portafogli lo aveva aperto alla ricerca dei dati del proprietario e nel farlo aveva notato la presenza di innumerevoli biglietti di trasporto più volte obliterati.

Nel dare appuntamento al proprietario del portafogli alla sede della RT per la riconsegna il dipendente ha richiesto la presenza di personale della Polizia di Stato per verificare la regolarità della posizione dello straniero in Italia.

Gli operatori di polizia hanno così identificato l’uomo. Il 36enne albanese ha precedenti di polizia ed un permesso di soggiorno scaduto nell’agosto 2018 (senza successive richieste di rinnovo, come lo stesso confermava agli operatori).

Per tali motivi, i poliziotti hanno portato lo straniero irregolare in Questura e lo hanno denunciato all’Autorità Giudiziaria per soggiorno illegale sul territorio nazionale.

L’ufficio Immigrazione sta ora valutando eventuali possibilità di espulsione.