[beevideoplayersingle videourl=”https://vimeo.com/227045231″]”La filosofia dell’introduzione della raccolta differenziata porta a porta è di ridurre drasticamente la produzione di rifiuti”.  A dirlo è Eugenio Nocita, assessore all’Ambiente del Comune di Sanremo, che sottolinea: “La raccolta di carta, plastica e indifferenziata avviene un solo giorno alla settimana e ciò dovrebbe invogliare i cittadini ad acquistare prodotti con imballaggi il meno impattanti possibile o addirittura sfusi”.

“La diminuzione dei rifiuti individuali e l’attenta e corretta differenziazione degli stessi – aggiunge l’assessore –  sono gli unici modi per ridurre il grosso impatto ambientale che la Città dei Fiori sta avendo, da un po’ di anni a questa parte, sul territorio”.

Articolo precedenteEnsemble Amadeus: dalla Sassonia a Diano Marina per celebrare 20 anni di musica
Articolo successivoA lezione d’amore per il mare di Sansteva