curiosità - Diano Marina ommaggia Gimondi conj un busto

A una settimana dalla Milano-Sanremo, Diano Marina oggi inaugura un busto dedicato al campione Felice Gimondi che nei prossimi giorni verrà posto nel belvedere di Capo Berta, luogo storico della Classicissima di Primavera che quest’anno è stata rimandata all’8 agosto a causa dell’emergenza Coronavirus.

Il vicesindaco Cristiano Za Garibaldi, che si è adoperato per questa iniziativa, spiega: “Questo campione ha lasciato nella nostra comunità un segno di amicizia e di familiarità. Quando percorreva le vie di Diano Marina non lo faceva notare e i dianesi, che sono molto simili ai bergamaschi, non lo facevano notare neanche loro. Ma sono tutte persone di grande umanità. Tutti, quando Gimondi è mancato, hanno pensato che dovessimo farci promotore di qualche iniziativa.”

A scolpire il mezzo busto è stato l’architetto di fama Mario Rossi. Il giorno della prossima Milano-Sanremo l’amministrazione ricorderà Gimondi posizionando la scultura al fianco di quelle di Bartali Girardengo e Coppi, già presenti.

La figlia Norma Gimondi commenta: “Vorrei ringraziare tutta la comunità dianese. Quando la nostra famiglia è stata toccata dalla morte di papà, il 16 agosto scorso, ci siamo trovati accanto tutta la comunità dianese. Al funerale c’erano il sindaco Chiappori, il vice Za Garibaldi e molti altri.”

“L’ultima volta che siamo stati a Capo Berta – prosegue – ci siamo fermati al belvedere. Io gli dissi che un giorno un busto sarebbe stato dedicato anche a lui. Scherzando mi rispose ‘il più tardi possibile’, ma disse anche che era un luogo stupendo. Diano Marina era importante per lui, non solo perché qui ha incontrato la mamma, ma perché la considerava la sua seconda casa.”

Oltre alla figlia era presente anche la moglie di Gimondi, Tiziana Bersano, originaria di Diano Marina.

Il sindaco Giacomo Chiappori durante la presentazione dell’opera ha raccontato alcuni aneddoti e storie legate al grande campione: “Poche chiacchere e menare. Questo era il suo motto. Credo che sia la cosa più bella che ho vissuto e che vivo ancora. Noi ce lo ricordiamo com’era, in cima al Berta che guarda il Golfo.”

Nel video servizio di Riviera Time le commosse parole della figlia Norma.