video
03:42

Natale si avvicina anche, ovviamente, a Diano Marina. Con il sindaco Cristiano Za Garibaldi abbiamo fatto il punto su quanto l’amministrazione farà in questo ultimo mese del 2021 e su come si stia preparando alle festività.

All’ordine del giorno il bando per il secondo lotto dell’importante ripascimento di borgo Paradiso e il rifacimento del tratto di muraglione crollato a gennaio lungo l’incompiuta: “Andremo a far partire il bando per il secondo lotto della salvaguardia di borgo Paradiso. Un mega ripascimento che darà un arenile finalmente degno di Diano Marina – dice Za Garibaldi. Il secondo lavoro che dovremmo riuscire a realizzare è quello della ricostruzione del muraglione a mare dell’incompiuta con il conseguente consolidamento della strada sovrastante”.

Per ciò che concerne il Natale invece nella città degli aranci fervono i preparativi tra luminarie e una nuova iniziativa in collaborazione con i commercianti: “Sì, entro l’8 accenderemo le nostre luminarie nelle zone centrali e nelle frazioni. Avremo poi tutta una serie di eventi per allietare non solo i cittadini, ma anche i nostri amici turisti. Vista la continua morsa del covid-19 auspico un senso di responsabilità forte da parte dei cittadini e degli esercenti affinché controllino quanto necessario. Con questi ultimi, in collaborazione con Confcommercio, stiamo installando 150 piccoli abeti veri che verranno addobbati per Natale e, in un secondo momento, piantumati nell’entroterra”.

A Za Garibaldi abbiamo infine chiesto cosa ne pensi dell’introduzione dell’obbligo di mascherina all’aperto voluto da alcuni sindaci della provincia: “Ritengo che la mascherina non faccia certamente Natale – dichiara. Penso che per il momento tutti noi la dobbiamo tenere a portata di mano con responsabilità ed evitando assembramenti. Laddove ci siano indossiamo subito la mascherina, comunque in base all’andamento dei contagi vedremo come comportarci”.

Articolo precedenteGiornata Mondiale della Disabilità, in Liguria attivo il nuovo numero verde. L’assessore regionale Cavo: “Oltre 2100 persone coinvolte per un impegno condiviso con il terzo settore”
Articolo successivoCovid: 579 nuovi positivi in Liguria, 2 decessi all’ospedale di Sanremo