Serata di domani, venerdì 17, con Diano Canta in piazza Martiri della Libertà e non sul Molo delle Tartarughe, per i fans di Gianni Rossi e per gli appassionati dei grandi successi della musica italiana e straniera. Alle ore 21.30, davanti a palazzo comunale, si canterà e si ballerà tutti insieme appassionatamente, grazie anche al maxischermo di 12mq posizionato a fianco del palco per favorire un maxikaraoke e balli di gruppo, con protagonista il pubblico. L’appuntamento, che recupera quello annullato alla vigilia di Ferragosto, prende il posto di quello tradizionale del venerdì, Balliamoci l’estate, che si sarebbe dovuto svolgere sul prolungamento della passeggiata a mare.

Sempre domani sera i più giovani, tra i 5 e i 12 anni, sono attesi al Museo Civico per Favole al Museo,  laboratorio ludico-didattico durante il quale saranno raccontate, ambientate nelle sale espositive, storie e antiche leggende: un modo gioco e sorprendente per far scoprire la storia del nostro comprensorio, attraverso personaggi della tradizionale popolare e dei miti greci e romani.

Molto ricco sarà a Diano Marina il cartellone di sabato 18, già da prima mattina sino a tarda serata. Da segnalare, all’alba, la corsa podistica non competitiva Diano all’alba “6 km alle 6”, organizzata dal gruppo Runner Diano e da Asd Dianese & Golfo. Ritrovo e iscrizioni dalle ore 5 sul Molo delle Tartarughe, con partenza alle 6 e arrivo sempre presso la stessa location. Nella quota di iscrizione di 10 euro è prevista anche una ricca colazione per tutti i partecipanti. Info: 348.2103204.

Prosegue intanto, a buon ritmo, la prevendita dei biglietti per la rappresentazione della Cavalleria Rusticana, opera lirica di Pietro Mascagni, che andrà in scena nella serata di sabato 18 sul palco di Villa Scarsella. Per assicurarsi il titolo di ingresso ci si può recare tutte le mattine, tra le ore 9.30 e le 12.30, presso la sede di via Cavour 30, a pochi metri da piazza Martiri della Libertà. Per maggiori informazioni: www.musicagolfodianese.it. – 338.111.8108. Prima dello spettacolo, come per le altre iniziative in programma sabato, sarà osservato un minuto di raccoglimento per ricordare le vittime della tragedia accaduta il 14 agosto a Genova.

Per quanto riguarda le mostre, presso la Sala Falchi di Palazzo del Parco, continua sino a lunedì 20 la personale del pittore Paolo Scremin. Apertura tutti i giorni dalle ore 17 alle 23.

Articolo precedenteSanità nel Ponente: i presidenti dei consigli comunali di Sanremo, Taggia, Imperia e Ventimiglia chiedono incontro con la Regione
Articolo successivoRiva Ligure, una nuova auto per la Polizia Locale e la lotta ai “furbetti” della tintarella