Diano Marina, sale l'attesa per la prima Gran Fondo dedicata a Goffredo Bonifazio

Sale l’attesa per la prima edizione della Gran Fondo dedicata a Goffredo Bonifazio, nonno di Niccolò e Leonardo, ciclisti professionisti del Golfo Dianese.

Questa mattina in comune a Diano Marina è stata presentata la manifestazione in programma domenica 17 marzo. Un percorso complesso con importanti salite. Ce ne parlano gli organizzatori, gli stessi Niccolò e Leonardo.

“Avevamo in mente di proporre questa gran fondo già da tempo. Quest’anno siamo riusciti a metterla in pratica. Il percorso altimetricamente sarà difficile: la partenza sarà da corso Roma per proseguire verso Andora, Stellanello e arrivare a Testico,” spiega Niccolò.

A Testico ci sarà il primo Gran Premio della Montagna (Gpm) di giornata dedicato a Carmelo Cirino, ciclista dianese tristemente scomparso lo scorso anno.

Da lì la corsa proseguirà per il passo del Ginestro, Pieve di Teco e poi un tratto di pianura fino ad Albenga.

“Proseguiremo per la salita di Caso ripetendo il giro Testico-Ginestro. Sarà complessa poi la discesa verso Colle San Bartolomeo, perché molto tecnica. Nel finale ci sarà una salita impegnativa che ci riporterà a Diano Marina per l’arrivo,” conclude Niccolò.

Sport e turismo, un connubio sempre più importante e sul quale sta puntando l’amministrazione. Saranno infatti circa 2000 le persone attese tra ciclisti e accompagnatori. Ce ne parla il consigliere con delega al Turismo, Davide Carpano.

“È un evento che abbiamo promosso proprio per questo principio,” commenta. “Sfruttare il ciclismo per portare accompagnatori e sportivi nel nostro territorio di Diano Marina in un periodo turisticamente morto,” conclude.

Le interviste complete a Leonardo e Niccolò Bonifazio, e al consigliere Carpano, nel servizio di Riviera Time.