Dopo il grande successo di sabato scorso con il Nabucco, l’Estate Musicale Dianese Festival sposta la sua attenzione sulla danza classica. Per il terzo appuntamento, in programma domani, sabato 4 agosto a Villa Scarsella, Diano Marina ospita la compagnia Astra Roma Ballet e la sua rappresentazione de “Il Flauto Magico” di Wolfgang Amadeus Mozart.

Uno spettacolo che è già stato portato in scena, con straordinario consenso di critica e di pubblico, in grandi città e che questa estate è in tour in importanti località italiane e straniere.

La nuova produzione della storica compagnia di danza fondata e diretta dall’étoile Diana Ferrara (che a Diano Marina riceverà un riconoscimento per la sua prestigiosa carriera) è ispirata alla celebre opera mozartiana, su libretto di E. Schikaneder. Lo show, firmato dalle coreografie di Paolo Arcangeli e dalle videografie del regista Marco Schiavoni, è impreziosito dalle scenografie di Emanuele Luzzati, bellissime illustrazioni provenienti dal laboratorio dell’omonimo Museo di Genova, intitolato proprio al celebre artista italiano di cui nel 2017 si è celebrato il decennale della scomparsa.

Il balletto, adatto a un pubblico di tutte le età, è costruito e progettato sulla base dell’allestimento del film Il Flauto Magico, realizzato dallo stesso Emanuele Luzzati, per la regia di Giulio Gianini.

Prima ballerina étoile del Teatro dell’Opera di Roma, Diana Ferrara ha compiuto una carriera internazionale danzando nei teatri di tutto il mondo al fianco dei più grandi ballerini come R. Nureyev, V. Vassiliev, P. Schauffus, I.Liska, P.Bortoluzzi, e D. Ganio. Proprio dalla sua esperienza e passione nel 1985 nasce l’Astra Roma Ballet. La compagnia ha al suo attivo oltre 800 rappresentazioni, portate in scena con riconosciuto interesse di pubblico nei maggiori teatri, castelli, ville e festival in Italia e in tutto il mondo.

 

Nell’ambito della rassegna Diano Cover, nella serata di sabato, il palco del Molo delle Tartarughe, dalle ore 21.30, vede protagoniste cinque donne. Curve Pericolose è il nome inconfondibile di una collaudata band, tutta al femminile, nata, non a caso, l’8 marzo del 1993.

Il gruppo ha raggiunto la popolarità grazie ai numerosi concerti dal vivo in Italia e all’estero e a parecchie apparizioni televisive: a Canale 5 con Marisa Laurito, a Rai 2 in “Quelli che il calcio…” con Fabio Fazio, ma soprattutto come band della trasmissione di Rai 1, Seconda Serata, condotta da Alessandra Casella e Gioele Dix, nel 1995/96, in diretta dal Teatro delle Vittorie in Roma, per ben 37 puntate.

Numerose e variegate le esibizioni durante manifestazioni di ogni genere. La band, unica nel suo genere, propone uno spettacolo divertente e coinvolgente, un un repertorio pop-rock, tutto da ballare e cantare, di cover per lo più datate ‘70/80, partendo però dai “mitici” anni ‘70, sino a toccare i più recenti ‘90. Le cinque “ruote motrici” della rodata band rosa sono Alessandra Peretti alla voce, Emanuela Comastri alla chitarra e cori, Paola Torriani alle tastiere e cori, Elisa Minari al basso e Isabella Gatti alla batteria.

Proseguono anche gli appuntamenti nelle frazioni di Diano Marina. Domani, sabato 4, a Diano Serreta, in piazza Sant’Anna, dalle ore 21 è in cartellone uno spettacolo dedicato alle canzoni italiane d’autore, con l’Edoardo Chiesa Duo.

 

Per gli appassionati del mare, invece, presso il porticciolo turistico, l’associazione Diano Sub nelle giornate di sabato 4 e domenica 5 propone mostre, proiezioni, test, corsi, prove e dimostrazioni di attività subacquea.

Articolo precedenteBadalucco, arresti domiciliari per un sorvegliato speciale di 52 anni
Articolo successivoSanremo: Forza Italia si riunisce per discutere la candidatura di Tommasini. Rolando: “Condivisione sul nome”