Za Garibaldi ripresa lavori pubblici Diano Marina

Sono ripartiti questa settimana i lavori pubblici a Diano Marina dopo lo stop dovuto all’emergenza coronavirus. Ripresa per i cantieri della passeggiata a mare, di borgo Paradiso, dell’incompiuta e dell’ex sedime ferroviario.

“Finalmente dopo questo stop prolungato dovuto al covid ripartiamo con la stessa forza e velocità di prima per preparare la città, anche se con leggero ritardo, alla stagione estiva – spiega Cristiano Za Garibaldi vicesindaco e assessore ai Lavori Pubblici. I cantieri principali che stiamo facendo ripartire sono quello della passeggiata a mare, che per noi è strategico, quello di borgo Paradiso con le scogliere antistanti gli stabilimenti balneari e quello dell’incompiuta il fronte franoso, quindi la difesa idrogeologica con l’asportazione del terrapieno”.

Quelli attivi da lunedì non sono però gli unici lavori in corso nella città degli aranci, a giorni ripartiranno infatti altri cantieri da quello del cimitero a quello della frazione Diano Serreta: “Asfaltature e ripristino dei marciapiedi di via Campodonico e Mimose, una quarantina di nuovi loculi nel cimitero e anche i lavori di riqualificazione della nostra frazione di Diano Serreta – aggiunge l’assessore”.

L’obiettivo, anche se a oggi rimane un’incognita, è quello di farsi trovare pronti per la stagione estiva soprattutto per quanto riguarda la passeggiata: “Non è facile ipotizzare la stagione, ma ci stiamo attrezzando al meglio per ripartire con il morale alto. Abbiamo la presunzione che la passeggiata possa rilanciare alla grande la nostra zona balneare, per questo stiamo spingendo per avere la realizzazione in tempi brevi per lo meno della parte di cantiere lato mare e poi anche di quella vicina agli esercizi commerciali e alberghi”.

Sulle tempistiche: “Credo che per metà giugno inizieremo a vedere qualche cosa. Sicuramente noi dobbiamo fare in velocità per poter permettere il montaggio degli stabilimenti balneari quindi una prima porzione di passeggiata sarà quasi definitiva già prima dell’inizio di giugno“.