Il buon cuore di Diano non si ferma solo al sostegno alimentare.

Dopo la bella iniziativa degli Albergatori del Golfo dianese, anche un gruppo di genitori di Diano Marina ha voluto essere vicino a coloro che in questo momento difficile hanno bambini in tenera età, donando capi di vestiario, giocattoli e libri al Comune di Diano Marina per la distribuzione alle famiglie.

È nato così l’Atelier dei bimbi presso il Palasport Canepa.

Nei giorni scorsi molte mamme e papà hanno portato innumerevoli vestiti sia estivi che invernali alcuni pressoché nuovi, altri in ottimo stato, nonché giochi, pupazzi e libri di racconti per l’infanzia. A loro va un sincero ringraziamento per la solidarietà dimostrata.

Il vestiario è stato selezionato e catalogato per fasce di età, così come i giochi ed i libri grazie ad un gruppo di volontarie coordinate dalla dottoressa Bozzano, nominata dal Sindaco Chiappori in questa fase di emergenza.

Ad una prima distribuzione sono stati accontentati una cinquantina di bambini ma c’è ancora un bel po’ di materiale da distribuire.

Chi fosse interessato può rivolgersi ai seguenti numeri di telefono:
0183 490243 – 0183 490274.

La prossima distribuzione potrebbe avvenire già giovedì 30 aprile 2020 dalle ore 10.30 alle ore 12.00. I genitori interessati devono raggiungere il Palasport Canepa di via Diano Castello a Diano Marina muniti di mascherina e guanti.

Articolo precedenteAntonio Bissolotti (Liguria Popolare): “Condanna a morte per la ristorazione e l’intrattenimento. Serve intervento del Governo o il 1° giugno troveremo solo macerie”
Articolo successivoSanremo: via libera al ‘take away’, tra chi è già pronto e chi si sta preparando. La voglia di ripartire dei bar e ristoranti