Arriva anche a Diano Marina la battaglia contro i cosiddetti ‘furbetti dell’ombrellone’, turisti che occupano con lettini e ombrelloni le spiagge libere, già dal giorno precedente o dalla notte, per assicurarsi un posto in prima fila. Questa mattina è scattato un blitz all’alba della Polizia Municipale, che ha sequestrato circa cinquanta tra lettini e ombrelloni.

Sequestrata anche attrezzatura da mare. Qualora qualcuno dovesse presentarsi per richiederne la restituzione, scatterebbe la denuncia per occupazione abusiva di suolo pubblico demaniale. Nel corso del blitz è emerso anche che alcune famiglie del Torinese dormivano in spiaggia, non potendosi permettere una camera d’albergo.