video
05:41

Scuola e asili, Servizi sociali e Cultura. Sono queste le deleghe assegnate dal sindaco di Diano Marina Cristiano Za Garibaldi alla neo assessore Sabrina Messico.

Tre campi importanti che sono stati più volte toccati durante la campagna elettorale dianese e sui quali l’amministrazione, da poco insediata, punta forte. La realizzazione di un nuovo polo scolastico unitario, in particolare, è stata a più riprese inserita tra i punti focali di ‘Vivere Diano‘.

“Sono molto orgogliosa e contenta che mi siano stati attribuiti questi assessorati perché arrivo da una formazione prettamente psicosociale – spiega Messico a Riviera Time. Ho già preso tutti i contatti con i tecnici comunali che si occupano dei miei ambiti.

La volontà di realizzare una nuova scuola è stato uno dei cardini della nostra campagna elettorale – prosegue. Riteniamo che l’istruzione e la sicurezza dei nostri bambini siano il futuro della nostra città. Per cui costruire questo polo didattico è un obiettivo prioritario in cui ci stiamo impegnando fin dai primi giorni di questo nostro mandato. Oggi i ragazzi di elementari e medie sono collocati nei due plessi di villa Scarsella e via Biancheri che, entrambi, non soddisfano il fabbisogno necessario affinché un istituto possa essere veramente competitivo. Ho già parlato con la dirigente scolastica. Spero che in questi cinque anni riusciremo innanzitutto a instaurare un’ottima collaborazione e ad arrivare insieme alla costruzione del nuovo polo scolastico”.

L’assessore Messico, come detto, si occuperà anche di Cultura. Come secondo lei si può migliorare questo capitolo a Diano Marina?

“La cultura è un qualcosa di già ben attivato – sottolinea. Abbiamo una biblioteca e un museo che operano tutto l’anno, iniziative culturali vengono poi promosse sia nel periodo estivo, sia durante l’autunno e l’inverno con vari autori invitati a presenziare qui a Diano Marina. Il nostro obiettivo è aumentare questa propaganda culturale perché diventi un volano, anche a livello turistico, per la città. Pensiamo, eventualmente, di dare cittadinanze onorarie a personaggi culturali importanti o fare gemellaggi con altre città in modo da rendere sempre più evidente, a livello nazionale e internazionale, Diano Marina”.

Articolo precedenteBordighera, sportello Ufficio Anagrafe non funzionante dal 25 al 29 ottobre
Articolo successivo‘Halloween di Confesercenti’: tre giorni di animazioni e promozioni nelle attività commerciali della provincia di Imperia