Una vera grande festa questa mattina a Diano Marina dove l’amministrazione comunale ha inaugurato il nuovo, rinnovato, campo sportivo “Vladimiro Marengo”. Un’opera che le società sportive e tutta la comunità attendevano da molto tempo.

“Ci siamo fatti un bel regalo di Natale,” commenta l’assessore ai Lavori Pubblici, Cristiano Za Garibaldi che ha seguito l’opera finanziata interamente dal Comune nonostante le ristrettezze economiche che vengono spesso imposte alle amministrazioni locali.

“La realizzazione di questo campo era un sogno rincorso dall’amministrazione e dalla società sportiva Dianese & Golfo,” continua Za Garibaldi.

Il sindaco Giacomo Chiappori, emozionato, aggiunge: “Una giornata emozionante. Queste sono opere che nascono per i nostri bambini, il nostro futuro.”

Presente per l’occasione anche l’assessore regionale all’Urbanistica, Marco Scajola.

“A Genova oggi parte il cantiere per la demolizione del ponte Morandi. A Diano Marina viene invece inaugurato il rinnovato campo sportivo con tantissimi bambini sorridenti. Il drammatico crollo del ponte ha toccato il cuore di tutti noi. È stata una tragedia, ma oggi questi bambini che giocano sono il simbolo della tenacia di noi liguri. Simbolo di una Liguria che si sa rialzare e pensa al futuro e alle nuove generazioni,” commenta Scajola.

Il termine dei lavori e l’inaugurazione del campo sono solo il primo passo di un progetto più ampio e vasto che interessa l’intera zona adiacente all’impianto sportivo.

“Prende da qui il via una serie di progetti di riqualificazione che hanno visto il Comune partecipare e vincere dei bandi regionali. Protagonisti di questi interventi saranno la zona dell’ex sedime ferroviario, la sede del Tennis Club, la cappella di Villa Scarsella e via Cavour,” conclude Za Garibaldi.