video

Grande partenza per l’edizione numero dieci del WindFestival di Diano Marina. Fin dalla prima giornata di ieri, e ancor di più da questa mattina, tanta gente sta visitando l’expo dedicato agli sport di mare e vento.

Molta curiosità che varia dai bambini agli anziani che, come spiegato dall’organizzatore Valter Scotto: “…in questi dieci anni si sono avvicinati sempre di più agli sport che proponiamo e offriamo di provare in maniera gratuita”.

Dopo un secondo giro per testare l’acqua, da domani si inizierà a fare sul serio con le regate. Intanto i visitatori si stanno godendo gli stand, le prove, il bel clima e ovviamente, l’immancabile mare.

Tra un appuntamento e l’altro del ricco programma dell’evento abbiamo incontrato proprio Valter Scotto che ha così riassunto questo avvio sprint: “Stiamo riscontrando veramente tanto interesse. Stanno arrivando ragazzi, scuole e associazioni. Siamo fiduciosi e il tempo ci sta aiutando. Ieri abbiamo avuto il campione del mondo ad allenarsi, domani inizieremo con le regate”.

Presenza speciale sarà poi quella della più anziana windsurfista del mondo, di 96 anni, che domani sarà ospite del WindFestival. Altrettanto speciale è il progetto portato avanti da Enrico Sulli, atleta non vedente, che pratica windsurf e sogna di portarlo tra gli sport paraolimpici: “Vado in windsurf da quanto ho dieci anni, ora ne ho 49, e nel 2016 ho perso la vista a causa del glaucoma – ha raccontato a Riviera Time. Da quest’anno ho reso il mio circolo velico totalmente accessibile alla disabilità visiva”.

Proprio il WindFestivald di Diano Marina sta aprendo sempre di più le proprie porte allo sport adaptive: “Per noi questo è molto importante – sottolinea Sulli. Diffondere questa passione tra chi ha problemi come il mio è il primo obiettivo”.

Le interviste complete a Valter Scotto ed Enrico Sulli nel videoservizio di Riviera Time.

Articolo precedenteBordighera, in avaria un’imbarcazione a vela con quattro persone a bordo: intervento della Guardia Costiera
Articolo successivoCovid: 87 nuovi positivi in Liguria, un decesso