Terzo appuntamento, domani, giovedì 5 agosto (ore 21.15, ingresso libero), per Folk in Diano, il festival di cultura popolare la cui quarta edizione sta tenendo banco a Villa Scarsella, a Diano Marina. “Carosello e tutti a nanna” è il titolo dello spettacolo che vede protagonisti Andrea Elena e Antonio Carli, affiancati da una qualificata ensemble di musicisti.

“Carosello e poi tutti a nanna. Una frase che ha accompagnato intere generazioni di genitori e figli, riunendo la famiglia davanti al piccolo schermo, un vero e proprio spettacolo di varietà, con inserimenti commerciali – spiega Antonio Carli, che di Folk in Diano è anche il direttore artistico. – Tutti ricordano con affetto il Carosello, siparietto di sketch comici e musicali di puro intrattenimento. È stato l’inizio di un modo nuovo di intendere la pubblicità, ma in questo contenitore vi erano grandi artisti del teatro, musica e cinema. Erano gli anni della prima musica leggera, in cui i cantanti, anche lirici, si cimentavano nelle canzonette dedicate al grande pubblico”.

Da queste considerazioni è lo questo spettacolo. Un percorso tra canzoni, ricordi e citazioni, per ricreare l’atmosfera suggestiva dell’Italia di cinquant’anni fa, un’epoca di grandi speranze e fiducia, periodo in cui uno stile garbato accompagnava tutto lo spettacolo. Un “dialogo” nel quale un tenore, Andrea Elena, ed un attore-cantante, Antonio Carli, duettano accompagnati da musicisti di altissimo livello:

Alberto Garassino al pianoforte, Simone Mazzone alla chitarra e Maurizio Pettigiani alla batteria.

Un amarcord, un come eravamo, un modo per ritrovare allegria e spensieratezza in un momento in cui sembrano così lontane, facendo vivere, o rivivere, al pubblico le atmosfere di quegli anni felici.

La quarta e ultima serata di Folk in Diano è fissata per giovedì 19 agosto, quando sul palco salirà Marco Cambri per “Saera i euggi”, con Marco Cravero e Beppe Gambetta.

Antonio Carli

Figlio d’arte, attore e cantante affermato sui palcoscenici nazionali e nel cinema e fiction italiana, vanta da quasi 25 anni collaborazioni con i più grandi artisti dello spettacolo. Alterna, con successo di pubblico e critica, il ruolo di autore di spettacoli all’impegno di attore in fiction televisive ed in teatro.

Andrea Elena

Signore dei palcoscenici italiani ed esteri, è stato protagonista di oltre 90 ruoli. L’ecclettismo vocale di cui è dotato gli ha consentito di spaziare dal registro “lirico” a quello “lirico spinto”, cantando alla Scala di Milano, nel Teatro Comunale di Firenze, nel Teatro Regio di Torino, all’Arena di Verona e, all’estero, negli Stati Uniti, in Giappone, Corea del Sud, Israele, Egitto, Marocco, Sud Africa, Sud America. Ha preso parte a trasmissioni Rai e programmi tv tedeschi, francesi, svizzeri e spagnoli.

Articolo precedenteEstate 2021, boom di presenze e prenotazioni. “Meglio del 2019” dice Marco Sarlo dell’hotel Royal di Sanremo
Articolo successivoCaos autostrade in Liguria, l’assessore regionale Benveduti: “Chiesto al ministro Giovannini la nomina di un commissario per la gestione dell’emergenza economica e sociale”