Si è svolta stamattina, alle ore 12, presso la sala consiliare del Comune di Diano Marina alla presenza dei sindaci e rappresentanti delle amministrazioni del Golfo Dianese, la cerimonia di consegna di una targa al Luogotenente Umberto Salvatico, ex comandante della Caserma dei Carabinieri di Diano Marina, che ha raggiunto il traguardo della pensione.

Salvatico ha rappresentato la tradizionale vocazione di vicinanza alla popolazione che caratterizza l’Arma dei Carabinieri e trova la sua espressione più concreta e quotidiana nella “Stazione” primo anello dell’organizzazione territoriale.

Il motivo del riconoscimento è rappresentato dalla grande professionalitĂ , dall’attenzione verso il territorio, dalla disponibilitĂ  ad ascoltare, suggerire, informare e garantire una presenza rassicurante nella zona ottenendo un ritorno in termini di collaborazione  da parte della collettivitĂ .

Il Sindaco di Diano Marina Cristiano Za Garibaldi, ha ringraziato il Comandante per la sua preziosa ed importante attività professionale svolta con impegno e dedizione al servizio della comunità e gli ha fatto gli auguri per la nuova pagina di vita, il Sindaco di Cervo, Lina Cha, ha posto l’accento sul grande contributo dato dal Comandante all’educazione alla legalità collaborando con l’Istituto Comprensivo e le isituzioni, il Sindaco di San Bartolomeo al Mare, Valerio Urso, ha sottolineato l’azione di prevenzione atta a soddisfare il bisogno di sicurezza in relazione alle necessità degli abitanti.

Il festeggiato, commosso, ha ricordato come la sua presenza nel Golfo Dianese lo abbia soddisfatto professionalmente e appagato umanamente.

Oltre ai sindaci citati sono intervenuti: i sindaci di Diano Arentino, Paolo Sciandino, e Villa Faraldi, Stefano Damonte, i Vicesindaci di Diano Castello, Massimo Calcagno, e Diano Marina, Bruno Manitta, il Presidente del Consiglio, Francesco Bregolin, il Presidente della GM, Domenico Surace, gli assessori Luca Spandre e Barbara Feltrin, il consigliere Gianluca Gramondo, il Maresciallo Guido Lizza, il Comandante Massimo Sanguineti, l’ex comandante Franco Mistretta, l’ex Comandante e consigliere Francesco Parrella e la famiglia di Umberto Salvatico.