Renato Grasso cooking show

Si conferma vincente, anche per Aromatica, la sinergia tra enti, aziende e territori messa in campo dall’associazione dei comuni Antiche Vie del Sale e il centro di formazione SEI-CPT di Imperia, che insieme hanno gestito, sotto il coordinamento del marketer Franco Laureri, il laboratorio del gusto del progetto “Arroscia Valle i Sapori”.

“L’obiettivo primario del piano di valorizzazione”, come sottolineano Francesco Castellaro, direttore del centro di formazione SEI-CPT di Imperia e Alessandro Navone, presidente dell’associazione Antiche Vie del Sale, “è quello di trasformare le eccellenze enogastronomiche dell’entroterra in testimonial del territorio; un progetto di content marketing capace di intercettare quella domanda legata al segmento green, food e wine”.

Perseguendo quest’obiettivo il laboratorio del gusto “Arroscia Valle i Sapori”, realizzato dagli chef Renato Grasso e Gianluca Ursino, ha messo in evidenza, nella ricetta streppa e caccia là al tuccu di orata, la storia e la tradizione culinaria delle comunità delle malghe e le straordinarie attrattive dei territori delle Alpi Liguri, e come questo piatto possa essere rivisitato e proposto, mantenendo sempre le caratteristiche della cucina bianca, nei menu dei ristoranti della riviera.

Il cooking show di Grasso e Ursino, presentato dal giornalista e food blogger Stefano Pezzini, ha visto la partecipazione attiva del pubblico coinvolto dagli chef nei racconti delle leggende legati al contrabbando del sale e ai piatti dell’agricoltura e della pastorizia dell’alta Valle Arroscia.

Protagonista assoluto della ricetta “Il Sale Della Liguria”, il brand che promette di ricordati i sapori della tua vacanza tutto l’anno, fatto di erbe officinali delle alpi liguri e aromatiche biologiche della “Terra di Cristoforo Colombo”, che a fine cooking show, in una confezione brandizzata “Aromatica” è stato omaggiato a tutti i partecipanti del laboratorio “Arroscia Valle i Sapori”.

“Aromatica si conferma un palco importante per creare alleanze tra territori, enti e associazioni come  nell’occasione del laboratorio del gusto delle Antiche Vie del Sale, sinergie che rappresentano un esempio tangibile di come la nostra amministrazione sia impegnata nella valorizzazione del nostro entroterra e delle nostre eccellenze”, è il commento di Bruno Manitta, vicesindaco del Comune di Diano Marina.

Il prossimo appuntamento del gusto dell’associazione Antiche vie del sale sarĂ  a “Azzurro Pesce d’Autore” di Andora, la kermesse dedicata alle eccellenze gastronomiche della Riviera delle Palme, sabato 20 maggio alle ore 15.30 presso area eventi.